Combo | [Combo] Revocare il dono Di Adamo – Tutti

Discipline
[Proteide : 4] [Animalità : 4]
Clan
Tutti
Descrizione
Dio creò Adamo a Sua immagine e gli diede il dominio sopra gli animali, così dice la Genesi. I Ferali, ad ogni modo, sanno quanto Dio possa cambiar facilmente parere. Questo bizzarro potere è qualche volta usato dai Ferali che non hanno alcun interesse nella Diablerie, ma che desiderano fare una caccia più impegnativa di quella consueta agli animali e, più ricca di soddisfazioni, che limitarsi ad inseguire un mortale terrorizzato.
Esso dunque, consente ad un Ferale di trasformare un mortale in una bestia appropriata alla caccia. Il mortale non conserva alcuna delle sue memorie coscienti o della propria personalità, ma continua a possedere la sua intelligenza. Questo consente ad un umano che sia stato trasformato in uno cervo, ad esempio, di usare le sue corna di muovere una leva , spingere un carro e così via.
I Ferali che ricorrono a questo potere dichiarano che esso permette loro di provare la più grande delle caccie.Tale fatto è comunque controverso, anche tra i seguaci del Cammino del Cacciatore, infatti alcuni di questi vedono questa manipolazione dell’ordine naturale come la peggior sorta di blasfemia
Sistema
Il Ferale deve catturare e soggiogare un mortale. Al mortale viene poi data una certa quantità di sangue del Cainita (2 Punti sono di solito sufficienti) mentre il vampiro si concentra ed inizia a toccare le parti del corpo affinchè si trasformino, facendo affiorare la debole Bestia del mortale all’esterno e preparandola a correre.
Il rito occupa 5 minuti per essere completato, mentre il mortale è progressivamente tramutato in un cervo od in un animale simile. La massa corporea non cambia di più del 10% a meno che il Cainita non utilizzi più sangue (1 Punto per ogni addizionale 10%). Questo sangue può essere accumulato da più individui ed esistono storie di branchi che hanno trasformato forti mortali in creature davvero potenti. Solo il leader del branco ha bisogno di conoscere questo potere, gli altri membri semplicemente contribuiscono con la loro Vitae.
Il mortale trasformato sfuggirà istintivamente al Cainita che l’ha mutato, ma per il resto egli ricorrerà a qualsiasi sottigliezza ed astuzia egli avesse come umano per evitare i suoi persecutori
Gli effetti svaniscono al termine della notte, al che il mortale si ritroverà inconsapevolmente nudo, egli però conserverà piena e nitida memoria di quel che gli è accaduto. Alcune vittime di questo potere sono rese folli dal ricordo. Se sopravvive, tuttavia, i Ferali spesso lo uccidono per pietà o lo proclamano degno d’essere Abbracciato.