Vampiri | Sette

Una setta è un’organizzazione sociale di vampiri, di solito composta da più clan, che formano una lega o una compatta. Ogni setta ha un dogma e un obiettivo che i suoi membri cercano di raggiungere.

Nel Mondo di Tenebra Classico la maggioranza dei Fratelli e dei Cainiti è fedele a una delle tante sette, che nonostante siano fortemente orientate al clan, sono principalmente entità politiche. Le due sette principali sono la Camarilla e il Sabbat, che comprendono rispettivamente vampiri che tentano di sostenere la Masquerade – e generalmente mantengono la loro umanità a livelli passabili – e vampiri che cercano di eliminare la Masquerade e di governare l’umanità come predatori. Questo non vuol dire che la Camarilla sia carina, è solo pragmatica.

Queste sette riportano la loro storia all’Europa del XV secolo e alla Convenzione delle Spine, che pose fine alla rivolta degli Anarchici. I Sabbat sono i discendenti di quegli Anarchici, mentre i Camarillici sono i firmatari della convenzione. Le due sette sono state nemiche mortali da allora, anche se la differenza è sfocata tra gli anziani ai più alti livelli di leadership e alle generazioni più basse.

Oltre a queste due sette ci sono due sette molto più antiche. La prima, l’Inconnu, è una libera affiliazione di vampiri che hanno avuto un’identità comune da circa la caduta di Roma. Gli inconnu in genere evitano tutte le politiche vampiriche e possono essere solo una setta in virtù dell’essere troppo potenti e collegiali (l’uno con l’altro) per essere considerati indipendenti. La seconda, e molto più antica, è la Tal’mahe’Ra, la cosiddetta True Black Hand: una Gehenna Cult che fa risalire le sue origini al Medio Oriente pre-cristiano. Il ramo occidentale della Mano Nera è ora una sottotetta del Sabbat, ma i suoi membri hanno il loro programma di cui il Sabbat è una parte.

Oltre a queste divisioni ci sono alcune divisioni segrete conosciute. I più noti sono i clan indipendenti: gli Assamiti, i seguaci di Set, i Giovanni e i Ravnos. Questi clan hanno una propria struttura interna (che è piuttosto sofisticata per alcuni di loro) e generalmente non hanno collegamenti con nessun’altra organizzazione. Gli Ashirra sono una setta di vampiri islamici. Un tempo dominava dall’Impero ottomano in India e Malesia, ma ora sono limitati a pochi paesi mediorientali. I vampiri dell’India sono organizzati in un rigido sistema di caste, con Bramini nella parte superiore e Intoccabili nella parte inferiore. Gli Anarchici, che nella notte moderna sono una libera confederazione di vampiri, generalmente adottano una combinazione di ribellione giovanile e pensiero politico meno polveroso. Molti ex Anarchici sono stati inclusi nella gerarchia della Nuova Promessa Mandarinate che fu stabilita quando il Kuei-jin pose l’assedio allo Stato Libero dell’Anarchia. E al di fuori delle sette, ci sono dei vampiri chiamati Autarchi, il che significa che esistono indipendenti dall’intera struttura – in genere governando piccole comunità in modo assoluto o altrimenti nascondendosi da tutte le strutture di supporto.